Oscar e la dama in rosa

Stagione di Prosa
27 Gennaio 2015
ore 21:15

Una favola. Più malinconica che triste. Delicata e lucida. Grazie all’amicizia con Rosa, una volontaria dell’ospedale in cui è ricoverato, il piccolo Oscar, malato di leucemia, vive in dodici giorni dodici anni della sua vita con partecipazione e distacco. Sa che tutti gli mentono, ma li perdona e vive ogni attimo come fosse l’ultimo, con intensità, attenzione, amore, persino felicità.
Con la sua voce Amanda Sandrelli parla con Dio attraverso Oscar e racconta uno spaccato che appartiene a tutti: il confronto con la caducità dell’esistenza, con la malattia e con la morte. La Vita è uno strano regalo. All’inizio lo si sopravvaluta, questo regalo: si crede di avere ricevuto la vita eterna. Dopo lo si sottovaluta: lo si trova scadente, troppo corto, si sarebbe quasi pronti a gettarlo. Infine ci si rende conto che non era un regalo ma solo un prestito. Allora, si cerca di meritarlo. Eric Emmanuel Schmitt.

di Éric-Emmanuel Schmitt
con Amanda Sandrelli
Regia: Lorenzo Gioielli
Musiche: Giacomo Scaramuzza (con un valzer di Tchaikovsky)
Per informazioni e prenotazioni:

I biglietti potranno essere prenotati per telefono allo 0737- 636041 oppure on-line nei due giorni antecedenti quello dello spettacolo, esclusi i festivi con orario 17/19 e nel giorno dello spettacolo con orario 18/21. La prenotazione telefonica o on line deve essere confermata con il ritiro del biglietto entro le ore 19,00 del giorno dello spettacolo.