Stampe dal cielo

Fuori Abbonamento
12 Febbraio 2016
ore 21:15

Stampe del cielo è l’appellativo con cui Federico Garcìa Lorca definiva le stelle; Stampe del cielo è un viaggio attraverso la poesia del grande autore spagnolo (nato a Fuente Vaqueros il 5 giugno del 1898 e morto a Viznar il 18 agosto del 1936). Una poesia mai paga di sè che trae nutrimento dal contatto con la realtà, dai suoi contrasti più violenti, tra tutti quello tra amore e morte. Un percorso che unisce il ritmo della parola a quello della musica restituendo al pubblico un’alternanza di sensazioni: un’esperienza struggente e malinconica, vitale e allegra, come la stessa poesia di Lorca. I testi di Lorca, tratti da Romanzo Gitano, Lamento per Ignacio Sanchez Mejas, Sonetti, Stampe del cielo, sono interpretati da Paola Giorgi, le musiche di Astor Piazzolla, Richard Galliano, Manuel De Falla e Christian Riganelli sono eseguite dal vivo dal Vojage Trio: alla fisarmonica Christian Riganelli, al violino Luca Mengoni e al contrabbasso David Padella. La direzione artistica dello spettacolo - prodotto da Bottega Teatro marche - è a cura di Paola Giorgi.

Per informazioni e prenotazioni:

I biglietti potranno essere prenotati per telefono 0737-781830 oppure on-line nei due giorni antecedenti quello dello spettacolo, esclusi i festivi con orario 17/19 e nel giorno dello spettacolo con orario 18/21. La prenotazione telefonica o on line deve essere confermata con il ritiro del biglietto entro le ore 19,00 del giorno dello spettacolo.