La cicala e la formica

Finalmente Domenica!
14 Febbraio 2016
ore 16:30

Tutti conoscono la popolare favola di Jean de La Fontaine “La cicala e la formica” nella quale questi due piccoli animali, l’uno simbolo dell’ozio e l’altro del lavoro, sono protagonisti di un’avventurosa storia comica e saggia, piena di incontri, scontri e paure. Quante volte nella vita ci è capitato di sentirci, oppure di venir paragonati, alla poco accorta e sfrontata cicala o, di contro, alla formica previdente e gran lavoratrice ma così refrattaria a qualsiasi sentimento di carità. La favola porta in sé un importante e veritiero significato morale ed educativo: è necessario impegnarsi, lavorare e non pensare soltanto a divertirsi perché altrimenti, prima o poi, ci si ritroverà a mani vuote. Gli adulti però ben sanno che nella vita l’imponderabile è sempre in agguato; essere previdenti va bene ma non bisogna esagerare; la formica lavora sempre ma non si divaga mai! Ed allora perché non far vivere i nostri bambini un poco da cicale; diamo loro delle occasioni per ridere, cantare e danzare, esprimendo così il proprio talento artistico; avranno poi tutto il tempo per fare le formiche e, in virtù di un’infanzia felice, sapranno con creatività e leggerezza affrontare i mille imprevisti della vita. V. Bin


con Monica Fabi, Maria Francesca Guerra, Alessandra Lonzi, Irene Saltarelli
Musiche: Stefano Ratchev, Mattia Carratello
Luci: Alessio Battistelli
Coreografia: Valeria Bin
Per informazioni e prenotazioni:

BIGLIETTERIA DEI TEATRI
Piazza Mazzini, 10 - Macerata.
La biglietteria è aperta il lunedì dalle 17 alle 20 e dal martedì al sabato dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20.

Contatti:
tel: +39 0 733 230 735
email: boxoffice@sferisterio.it

Info:
www.sferisterio.it

Vendita online:
www.vivaticket.it