La Mandragola

Festival dialettale
28 Novembre 2015
ore 21:15

La Mandragola è una commedia di Niccolò Machiavelli, considerata il capolavoro del teatro del ‘500.  La storia si svolge a Firenze nel 1504, ma la Filodrammatica Piorachese la pone a Pioraco, più o meno nello stesso periodo. Callimaco è innamorato di Lucrezia , moglie dello sciocco dottore in legge messer Nicia. Con l’aiuto del servo Siro e dell’astuto amico Ligurio, Callimaco, in veste di famoso medico, riesce a convincere messer Nicia che l’unico modo per avere figli sia di somministrare a sua moglie una pozione di mandragola (da qui il titolo della commedia), ma il primo che avrà rapporti con lei morirà. Naturalmente Ligurio trova presto una geniale soluzione a favore di Callimaco e da qui si sviluppa l’inganno esilarante a danno di Nicia che, come tutti gli sciocchi, è boriosamente convinto che nessuno lo imbroglierà. La struttura cinquecentesca della commedia con intermezzi di danze e canzoni è stata lasciata volutamente, l’azione infatti non subisce interruzioni. I personaggi, illustrati magistralmente da Machiavelli, ben si adattano a parlare il dialetto piorachese. Il testo rappresenta una potente satira sulla corruttibilità della società italiana dell’epoca, ma sicuramente attuale oggi come ieri.

di Niccolò Machiavelli
Adattamento: libero in dialetto piorachese di Luisella Tamagnini
Regia: Luisella Tamagnini
Compagnia: Filodrammatica Piorachese
Per informazioni e prenotazioni:

Piazza Leopardi
+39 0733 905 529
e-mail: caldarola@tuttiteatri-mc.net
I biglietti possono essere acquistati al botteghino del teatro dalle ore 19 dei giorni dello spettacolo. Gli abbonamenti possono essere acquistati al botteghino del teatro (posti riassegnati): prevendita nei giorni 11 e 12 ottobre 2013 dalle ore 18.30 alle 21.00 e sabato 26 ottobre 2013 dalle ore 18.00 al termine dello spettacolo.