Le pillole di Ercole

Festival dialettale
24 Ottobre 2015
ore 21:15

Scritta da Charles Maurice Hennequin (1863-1926) con la collaborazione di Paul Bilhaud (1854-1933) nel 1904, Le pillole d’Ercole è ancora oggi la sua commedia più rappresentata. Le pillole d’Ercole è una serie di irresistibili gags, qui pro quo, colpi di scena, un grande meccanismo comico che offre al contempo un’acuta osservazione critica dell’animo umano. La commedia funziona come un perfetto meccanismo ad orologeria, dove in ogni istante la vicenda si complica arrivando ad ingenerare situazioni così paradossali e complicate che sembra impossibile allo spettatore, tra una risata e l’altra, che tutto ritorni alla normalità, arrivando al lieto fine.
Lui, un medico, marito fedelissimo. L’altro, un collega burlone. Loro, le famose pasticche afrodisiache. Sono gli ingredienti di base per uno scherzo irresistibile. Così un morigerato professionista diventa un irrefrenabile amante, un mandrillo scatenato che ci prova con tutte le donne che gli capitano a tiro. Puntuale arriva l’imprevisto: il marito “cornuto” deciso a rendere pan per focaccia. Occorre evitare il patatrac ed ecco lo stratagemma: inventarsi una moglie di comodo per far consumare la vendetta e salvare il matrimonio. Ma qualcosa va storto, nuovi personaggi entrano in scena e, con la complicità delle porte di un albergo, gli equivoci continuano ad ingigantirsi a dismisura in una apparente spirale senza fine. Fuori concorso

di M.Hennequin e F.C.Bilhaud
Adattamento: e traduzione Graziano Sirci
Regia: Graziano Sirci
Compagnia: Teatrale Arca di Trevi (Pg)
Per informazioni e prenotazioni:

Piazza Leopardi
+39 0733 905 529
e-mail: caldarola@tuttiteatri-mc.net
I biglietti possono essere acquistati al botteghino del teatro dalle ore 19 dei giorni dello spettacolo. Gli abbonamenti possono essere acquistati al botteghino del teatro (posti riassegnati): prevendita nei giorni 11 e 12 ottobre 2013 dalle ore 18.30 alle 21.00 e sabato 26 ottobre 2013 dalle ore 18.00 al termine dello spettacolo.