Questa è la vita

Commedia dialettale
25 Ottobre 2015
ore 17:15

‘Monti azzurri in scena e…a tavola’. La commedia ‘Questa è la vita’ rimane sostanzialmente la commedia scritta da Amedeo Gubinelli nel 1986 e andata in scena nel 1988 al teatro Feronia di San Severino con il titolo ‘Ma che se campa affà?! I cambiamenti apportati sono giustificati dalla necessità di una revisione critica del testo per dare maggiore profondità alla psicologia dei personaggi ed una più accentuata credibilità alle atmosfere e alle vicende familiari che vedono l’intrecciarsi dei sentimenti di tre coppie di coniugi appartenenti a tre diverse generazioni. Per rafforzarne lo spessore drammaturgico, la storia è stata ambientata nel primo Novecento, in una San Severino caratterizzata da una forte urbanizzazione e da un diffuso processo di industrializzazione. commedia dialettalePer questo si è immaginato che i personaggi, fatta eccezione per Sor Ansermo e Ursula che provengono dal contado, appartengano alla classe operaia o al ceto artigiano e commerciale: in particolare Peppetto, Marietta e Claretta lavorano nel grande Mulino a Cilindri e Pastificio dei F.lli Natalini, che era considerato allora una delle maggiori industrie dell’Italia centrale. E’ opportuno anche ricordare che in città esistevano un Circolo Cittadino e diversi Caffè frequentati dalle classi medio-alte; vi erano poi molte osterie dove operai e artigiani impegnavano il tempo libero bevendo vino e giocando a carte. Il nuovo adattamento, pur introducendo delle novità, non tradisce l’impianto generale della commedia, né i valori della famiglia, dell’onestà, della fedeltà, della dedizione al lavoro e dell’amore per la vita che sono presenti in tutto il teatro di Amedeo Gubinelli. In questa messa in scena si è adottata una chiave di lettura più intimistica e meno legata alla realtà, senza rinunciare a quel misto di curiosità e di umanità, di gusto per il pettegolezzo ma anche di condivisione morale e sentimentale presenti nel testo. In una piazzetta della vecchia San Severino si affacciano un’osteria e tre simboliche abitazioni, luoghi privilegiati di un’azione teatrale che si svolge nell’arco di due giornate, quando la sera trascolora nella notte per poi lasciare il posto alla luce del sole e quindi tornare alle ombre notturne in un continuo passaggio dall’umoristico al sentimentale. ‘Questa è la vita’ è una commedia che si avvicina per contenuti umani, per connotazioni umoristiche e per validità della struttura drammaturgica alla precedente ‘Patre pe’ procura’, in quanto ambedue i lavori rappresentano una svolta nella produzione teatrale dell’autore, perché entrambi non si basano su personaggi ‘deformati’ dalla comicità ma puntano sull’analisi sociale, sulla riflessione morale e su un’approfondita introspezione psicologica, senza tuttavia rinunciare alla ‘terapia’ del sorriso. In questa opera Gubinelli esprime giudizi severi nei confronti di chi sbaglia, ma, nello stesso tempo, manifesta una paterna comprensione ed un’istintiva pietà verso le debolezze umane, senza rinunciare all’arma di una sorniona ed efficace ironia, in un’alternanza d’intensa malinconia e di sicuro divertimento.

Al termine Aperitivo degustazione tipicità

di Amedeo Gubinelli
Regia: Alberto Pellegrino
Compagnia: Teatro Club A. Gubinelli di San Severino
Per informazioni e prenotazioni:

Per informazioni:
Comune di Sarnano +39 0733 659 923
Circolo di Piazza Alta +39 339 588 692 7