Saggio di fine corso - Allievi

Teatri - Pollenza - Teatro Giuseppe Verdi - Stagioni - Stagione 15-16
4 Giugno 2016
ore 21:15

Al secondo anno di attività l’OFFicinaTEAtrale diretta dal maestro Victor Carlo Vitale, in collaborazione con l’Associazione Culturale e Compagnia Teatrale “Massimo Romagnoli”, presenterà al pubblico il saggio di fine corso. Il progetto OFFicinaTEAT rale è aperto a tutte quelle persone che si vogliono avvicinare alla più antica arte espressiva… Il teatro, con una prima fase dedicata all’acquisizione delle basi tecniche di movimento scenico e dizione e la seconda parte dell’anno accademico invece impiegata nell’allestimento di un vero e proprio spettacolo arricchito dalla professionalità e dall’esperienza del maestro Victor Carlo Vitale che con passione smisurata trasmette il senso vero e profondo di questa nobile disciplina.


Regia: Victor Carlo Vitale

Le allegre comari di Memphis

Teatri - Apiro - Teatro Mestica - Stagioni - Stagione 15-16
11 Giugno 2016
ore 21:00
12 Giugno 2016
ore 21:00

Ispirato alle Allegre comari di Windsor, lo spettacolo di quest’anno chiuderà la stagione così come si è aperta: all’insegna del rock. La vicenda sarà infatti ambientata negli Stati Uniti degli anni ‘50, che vedono lo sbocciare del padre del rock proprio a Memphis: Elvis Presley. Quest’anno gli allievi di tutti i corsi di teatro (bambini, ragazzi ed adulti) si cimenteranno nella realizzazione del medesimo unico grande spettacolo, come un’unica grande squadra, dando più colore e spessore alla messa in scena stessa. La vicenda vede come protagonista il truffatore Falstaff, che appena uscito di prigione, decide di ritornare a casa nel tranquillo paesino di provincia americana: Memphis, dove i prati sono sempre ben tagliati, gli steccati bianchi e le messe in piega delle donne perfette. Ma una casa non l’ha più, dunque sarà costretto ad alloggiare al Heartbreak Hotel e dato che non ha un soldo in tasca, dovrà ritornare a truffare… e portare così scompiglio alla perfetta cittadina di Memphis, non abituata al “terremoto” che il rock può provocare.

Ingresso ad offerta

di Fiorenza Montanari
con Gli allievi della scuola di teatro Di Onisio