Stagione 14-15
Sarnano - Teatro della Vittoria
Per informazioni e prenotazioni:

Per informazioni:
Comune di Sarnano +39 0733 659 923
Circolo di Piazza Alta +39 339 588 692 7


Tributo a Giuseppe Verdi

Concerto
12 Ottobre 2014
17:15
'Tributo a Giuseppe Verdi' Concerto vocale e strumentale per coro e pianoforte nel bicentenario della nascita del compositore con il Coro Filarmonico Piceno diretto dal maestro Aldo Coccetti.
Continua...


Musica alata: Angeli & Uccelli nella musica francese, da Machaut a Messiaen

Concerto
26 Ottobre 2014
17:15
Il duo Alici-Di Domenico propone al pubblico di Sarnano un programma di musiche francesi ispirato a figure alate: dagli angeli della spiritualità agli uccelli terrestri, entrambi suggeriti dalle note del piano e del flauto (uccelli e angeli che tanto spesso, come cantava già il Marino dell'Adone, sono stati accostati ai trilli e al frullare della "siringa di Pan"). Senza dimenticare il fauno pagano tratteggiato da Debussy (vedi Syrinx) e qualche riferimento alla storia travagliata del '900 e alla storia dei giorni nostri (vedi il monumento funebre del Ravel di Tombeau, dedicato agli amici commilitoni portati via dalla Grande Guerra - di cui per altro "oggi" ricorre il centenario - e l'ipnotica lode all'imperturbabilità di Cristo del Messiaen di Quatuor pour la fin du Temps - scritto nel campo di concentramento di Görlitz tra 1940 e il '41).
Continua...


con Guido Alici, pianoforte & Marco Di Domenico, flauto

Nemici come prima

Teatro dialettale
8 Novembre 2014
21:15

"Nimici come prima" è una commedia che, con leggerezza, vuole essere una riflessione sui rapporti familiari e su quanto spesso siano complicati.Una famiglia si ritrova al capezzale del patriarca morente. Messi al corrente delle condizioni sempre più critiche dell'uomo, i figli (con i rispettivi coniugi a seguito) pur non vedendosi da svariati anni si ritrovano a dover attendere insieme la morte del padre. Ma sarà proprio l'attesa di questa dipartita che permetterà di riannodare fili ormai spezzati da tempo: i fratelli avranno l'occasione di parlare e ritrovarsi, dimenticando per un po' gli antichi dissapori. La morte quindi, finirà per riunirli. A patto che sopraggiunga con una certa celerità...
Continua...

di Gianni Clementi
Regia: Quinto Romagnoli
Compagnia: La Fabbrica dei sogni di Tolentino e C.T.R. Compagnie Teatrali Riunite di Macerata

La notte prima

Teatro amatoriale
22 Novembre 2014
21:15

La "farsa tragica", a cui assisterete, racconta dell'illustre magistrato Diomede Riccardi, che alla vigilia della sua nomina in Cassazione, si concede una seratina romantica con la fidanzata nella villa di campagna di sua moglie; l'uomo è lontano dall'immaginare che quella sarà la notte peggiore della sua vita. O forse no...


Continua...

di Francesco Tranquilli
Regia: Antonio Sterpi
Compagnia: Piccola Ribalta di Civitanova Marche

Musica in amicizia

Concerto
6 Dicembre 2014
21:15

Il concerto "Musica in Amicizia", offerto alla cittadinanza di Sarnano dal palco del suo prezioso Teatro della Vittoria, riunisce attorno a un pianoforte giovani cantanti lirici del centro Italia - accompagnati da altrettanto giovani valenti pianisti - provenienti dai conservatori di Marche e Abruzzo. Il comun denominatore di questo gruppo di amici è lo studio di perfezionamento maturato sotto la guida del maestro fermano Giacomo Rocchetti, anch'egli pianista e cantante lirico a sua volta. Dal proscenio del teatro, in tempi recenti intitolato alla memoria del tenore Mario Del Monaco, si succederanno arie e duetti tratti dal repertorio lirico classico (da Mozart a Verdi a Puccini), coronati da brani d'assieme (come il "coro muto" della Butterfly) che vedranno la partecipazione corale di tutti. Un tributo di riconoscenza ai maestri degli anni di studio, un piacevole momento di divertimento musicale, una celebrazione - soprattutto -  dell'amicizia e dell'unità, che l'armonia musicale così bene rispecchia e suggerisce. Buon ascolto... in amicizia.


Continua...


con Giovani promesse dai Conservatori del Centro Italia

Arlecchino Traditor Perseguitato

Teatro Laboratorio
21 Dicembre 2014
17:15
27 Dicembre 2014
21:15
28 Dicembre 2014
17:15

Questo è uno spettacolo/laboratorio, un progetto di formazione teatrale per un gruppo di giovani attori del Circolo di Piazza Alta, con diverse esperienze alle spalle ma che per la prima volta incontrano la Commedia dell'Arte. La Commedia dell'Arte è un genere teatrale che più di ogni altro costringe l'attore ad esprimersi con più linguaggi contemporaneamente; espressione corporea, testo, improvvisazione, rapporto diretto con il pubblico. Questo genere teatrale, nato nella prima metà del '500 in Italia, trova la sua consacrazione nel secolo successivo a Parigi alla corte del Re Sole. E' proprio a Parigi che Elena Bonelli, autrice del testo, ambienta la vicenda dell' "Arlecchino traditor perseguitato". La commedia comincia con un serrato confronto tra Isabella Andreini, attrice italiana e Michel Baron, attore della Comédie Francaise. Ambedue sono personaggi storici realmente esistiti ai quali l'autrice affida un dialogo nel quale ognuno difende il "suo modo di fare teatro". Tra accuse, sfide, merli ed usignoli irrompe come un uragano la banda dell'Arlecchino traditor perseguitato; e così maschere, travestimenti, tradimenti e riconciliazioni ci accompagnano all'immancabile lieto fine. A questo punto, come dice Mezzettino all'inizio della commedia, non ci resta che dire "abbia inizio la magia del Teatro".

Francesco Facciolli


Continua...

di Elena Bonelli
Compagnia: Il Circolo di Piazza Alta di Sarnano

Dino Rubino-Lorenzo Conte-Emanuele Maniscalco

Terra dei Teatri Jazz
18 Aprile 2015
21:30

Al Teatro della Vittoria per l'occasione sono riuniti Dino Rubino, polistrumentista, considerato tra i migliori giovani jazzisti italiani, dal talento e dalla sensibilità eccezionale; Lorenzo Conte, contrabbassista ricercato da diverse personalità di spicco del jazz made in USA; Emanuele Maniscalco giovane percussionista di spicco della scena europea. Il trio nasce dal desiderio di suonare insieme, a partire dalla loro reciproca stima, così come accade nella migliore tradizione di una musica che per sua natura è scambio e dialogo. Fulcro del trio è la creatività artistica di Dino Rubino eccellente pianista e incredibile trombettista, già vincitore da giovanissimo, nel 1998, del Premio Internazionale Massimo Urbani ed oggi stella crescente del musica jazz.
Continua...


con Dino Rubino, pianoforte e tromba; Lorenzo Conte, contrabbasso; Emanuele Maniscalco, batteria