Stagione 10-11
Loro Piceno - Teatro comunale
Per informazioni e prenotazioni:

Per informazioni sugli spettacoli contattare i numeri +39 0 733 509 112 (dalle 8,00 alle 14,00) oppure
+39 348 350 644 5 (dalle 15,00 alle 18,00).


Maurizio Maggiani - Risorgimento senza memoria

22 Gennaio 2011
21:15
Mi son fatto una passione, di rendere giustizia andando in giro per l’Italia a raccontare le gesta e l’epopea di due generazioni di giovani uomini che nel cuore del XIX secolo hanno consumato le loro vite a un’idea: la rivoluzione per la giustizia e la libertà dei popoli”. C’è stato un tempo del Risorgimento in questo Paese. È stato un tempo di rivoluzioni, rivolte e insurrezioni, guerre civili, grandi passioni sociali e fervori intellettuali, tutto ciò è accaduto in ognuno degli Stati della penisola, dalla Sicilia al Veneto. Ha visto partecipi i giovani intellettuali e i contadini servi, la nascente borghesia industriale e gli artigiani, i migliori pensatori e i più talentuosi artisti, avventurieri di ogni genere, ciarlatani, guerriglieri di professione, briganti per necessità, trafficanti internazionali. Il Risorgimento è stato una grande epopea, e, come ogni epopea, è storia di grandi tragedie, di grandi speranze, di sentimenti feroci e sublimi. Maurizio Maggiani è uno dei maggiori romanzieri italiani: di lui ricordiamo, editi da Feltrinelli, Il coraggio del pettirosso, Il viaggiatore notturno, e l’ultimo Meccanica Celeste. “Tutto quello che so fare è raccontare storie”, dice Maggiani. Storie risorgimentali, collocate in una geografia che attraversa l’intero paese, e che per i Teatri d’Inverno toccano anche le Marche. *unica data per le Marche
Continua...


con Maurizio Maggiani