Stagione 11-12
Montefano - Teatro La Rondinella
Per informazioni e prenotazioni:

E’ possibile prenotare i biglietti per gli spettacoli presso la sede della Pro Loco di Montefano, in piazza Bracaccini 1, tutti i giorni dalle 17.30 alle 19.00.
Prenotazioni telefoniche tutti i giorni dalle 17.30 alle 19.00 Tel. +39 0733 851 169.
La prenotazione telefonica va confermata con il ritiro del biglietto 30 minuti prima dello spettacolo.


Gran Varietà

Prima Nazionale
16 Dicembre 2011
21:15
Recital in due tempi sul peccato "Erotico - Umoristico" nella canzone d'epoca. Recuperando con spirito arguto il repertorio dell’avanspettacolo, del caffè-concerto e della rivista, l’eclettico artista, accompagnato al pianoforte da Marco Bucci, si immerge in una lunga “promenade” a ritroso negli anni, attraverso i tempi e i modi espressivi di uno show a “luci rosse”, ironico monito a non scandalizzarsi più di tanto. Canzoni tipiche del teatro popolare basate sul doppio senso e l’allusione licenziosa, testi di autori dei celeberrimi Pisano, Cioffi, Gill, Ripp ed altri “cantori” della sceneggiata rivisitati da un Cannavacciuolo camaleontico e trasformista si fondono insieme per offrire una performance teatrale sagace ed erotica. Per il pubblico sarà un occasione fuori dal comune per riscoprire gli ingenui meccanismi e le situazioni del “così ridevano”. Non mancherà un omaggio al grande Nino Taranto ed alla indimenticata Pupella Maggio, sua maestra d’arte nonché grande amica. Formatosi presso la Scuola di Eduardo de Filippo, collezionando negli anni successi e scritture prestigiose, Cannavacciuolo è oggi sinonimo di talento e fantasia fuori dal comune, l’ultimo erede della grande scuola teatrale di un tempo, che lo rendono capace di affrontare il comico, il tragico, il cabaret, la rivista.
Continua...

di e con Gennaro Cannavacciuolo

In nome del Papa Re

13 Gennaio 2012
21:15
Roma, Stato Pontificio, 1867. Mentre Garibaldi sta marciando su Roma, alcuni insorti fanno saltare la caserma Serristori, provocando la morte di 23 zuavi del contingente francese che l’imperatore Napoleone III° ha inviato in difesa del potere temporale del Papa. Vengono arrestati tre giovani rivoluzionari, Cesare Costa, Gaetano Tognetti e Giuseppe Monti. La contessa Flaminia è la madre di Cesare Costa, figlio segreto e illegittimo, che ha avuto vent’anni prima da monsignor Colombo di Priverno, giudice del Supremo Tribunale Pontificio, dal quale si reca perché faccia il possibile per salvare il ragazzo. Monsignor Colombo riesce a farlo liberare e lo ospita a casa sua, per poi difendere presso il Tribunale Pontificio con un discorso apertamente sovversivo la causa di Monti e Tognetti. I due patrioti vengono, però, giustiziati e monsignor Colombo arrestato.
Continua...

di Luigi Magni
Regia: Gianpiero Piantadosi
Compagnia: Teatro del Sorriso

Infinite o sfinite? Miracoli delle donne d'oggi

10 Febbraio 2012
21:15
Emanuela Grimalda e Paola Minaccioni in palcoscenico inventano un mondo pieno di donne uscite dalla vita di tutti i giorni. Donne esagerate, che fanno troppo di tutto, che amano troppo, mangiano troppo, corrono, annaspano, inciampano, destreggiandosi tra Happy Hour e omogeneizzati, tra le autoreggenti e il Bifidus Activus. Donne alle quali si chiede troppo! Fidanzate, madri, moglie, amanti, professioniste in lotta contro tutto e contro tutti. Donne che per vivere meglio hanno smesso di pensare, che cercano di fare miracoli e spesso ci riescono. Anche a costo di ammazzare qualcuno. Sospese tra la voglia di Infinito e lo sfinimento della vita di tutti i giorni, tra i Buchi Neri dell'Universo e il carrello della spesa. Ossessionate dalla bellezza, dalla giovinezza, dal botulino, dal silicone, dal tempo, dalla moda, dalla pubblicità, ¡¡gridano al mondo il loro diritto a essere quello che sono. Mescolando Sacro & Profano, Dolce & Gabbana, Sorrisi & Canzoni Emanuela e Paola rilanciano scrivendo e interpretando uno spettacolo in cui non solo il futuro è donna, ma Dio è una signora di mezza età, che come ogni Signora di classe si chiede: " Se il Diavolo veste Prada, Dio cosa si deve mettere?"
Continua...


con Emanuela Grimalda e Paola Minaccioni
Regia: Michael Margotta

Concerto spettacolo

Stagione Musicale
16 Marzo 2012
21:15
Arriva a Montefano l’irresistibile swing anni 50 della divertente big band tra concerto e cabaret. Una ciurma di musicisti, quelli capitanati da Mark Zitti, che sono una vera e propria minaccia anche per il più placido e sonnolente auditorio a cui abbiate mai partecipato! Giovani Leoni in libertà (ritmica) vigilata, latitanti del Jive, maestri dello scasso Swing e letali Solisti/Killer in cerca di Ingaggio, anche solo per una notte! Swing dal Suono tagliente ma accattivante, una Vocalità calda e versatile, Jazz Passionale e Vigoroso che sprizza dalle fauci di una Indomabile Brass Section con impeto e sfrontatezza tipica della Giovane età di tutti i componenti ed infine una navigata Padronanza strumentale, segno Distintivo di chi proviene dai migliori Conservatori dello Stato.
Continua...

di Mark Zitti e i Fratelli Coltelli
con Step Sisters