Stagione 15-16
Pollenza - Teatro Giuseppe Verdi
Per informazioni e prenotazioni:

I biglietti potranno essere prenotati al botteghino del Teatro +39 0 733 549 936 oppure +39 349 473 082 3
e-mail
Per informazioni rivolgersi al Servizio Cultura allo +39 0 733 548 707
RINNOVO ABBONAMENTI
nei giorni 4-5-6-11-12-13 dicembre dalle ore 17.00 alle ore 20.00
VENDITA NUOVI ABBONAMENTI
Dal 17 dicembre al 21 gennaio recandosi al botteghino esclusivamente nei giorni in cui si tengono gli spettacoli, nelle due ore precedenti l’inizio.


Do è ghitu a finì

Commedia dialettale
11 Dicembre 2015
21:15

La compagnia "Lu Cuppittu" per trent'anni ha sempre calcato il palco della Festa di Sant'Amico, (patrono del meraviglioso patrimonio culturale che Rambona rappresenta per Pollenza), quest'anno grazie all'entusiasmo di alcuni, la musica è cambiata, LU CUPPITTU è una Compagnia teatrale a tutti gli effetti, e con grande piacere presenterà al pubblico una divertentissima commedia dialettale in due atti, che ci riporterà un po' indietro nel tempo... negli anni '60... negli anni della ripresa, gli anni del dopoguerra, anni durante i quali i sogni avevano già preso ampiamente piede, nelle menti dei più giovani soprattutto. Pacì sogna una bella macchina, per diventare un tassista di piazza, un lavoro diverso da quello dei campi, che il padre Nicò invece sogna per lui. Dopo l'ultimo diverbio tra i due, Pacì non si trova e tra una madre in ansia, il fratello piccolo giocherellone, una vicina nostalgica e impicciona, due carabinieri... proprio Carabinieri e un vecchio amico, la storia si streccerà portandoci tutti insieme in un fantastico lieto fine degno di una favola.


Continua...


Regia: Sarah Salvucci

Empathia - Jazz Duo

Concerto
12 Dicembre 2015
21:15

Reduci da una tournee teatrale di venti concerti realizzati nelle principali capitali brasiliane, Mafalda Minnozzi e Paul Ricci, ovvero l´EMPATHIA Jazz Duo, tornano in Italia con un nuovo spettacolo e nuovo repertorio. In un raffinato mix di swing, jazz, soul e bossa nova, i due artisti interpretano Morricone e Cole Porter, Piaf e Tom Jobim e altri grandi autori della musica internazionale con originalità e irriverenza. Un concerto dallo stile unico e inconfondibile da ascoltare da vicino, per apprezzarne tutti i preziosi dettagli. Mafalda Minnozzi è la voce, la libertà, il coraggio, l'audacia, l'istinto, l'irriverenza di questo progetto. Lei stessa dice nel descriverlo: "Canto da tanti anni, in giro per il mondo, portando con me la musica italiana. Una valigia piena di tante esperienze, di tanti palchi, di tante emozioni. Questa volta con il progetto EMPATHIA vorrei spaziare verso altri orizzonti, lasciando ancora più libertà al mio suono ed approfittando al massimo dell'esperienza, del talento e del "sapere" che Paul Ricci mi ha finora trasmesso e continua a trasmettermi."


Continua...


con Mafalda Minnozzi e Paul Ricci

Concerto di Natale

Concerto
17 Dicembre 2015
21:15

Il Corpo Bandistico di Pollenza nasce intorno alla prima metà del XVIII secolo: risale infatti a quegli anni un'annotazione riferita a spese destinate al maestro per la scuola di banda da parte dell'Amministrazione comunale. Da allora la banda è sempre stata attiva e presente nei momenti più significativi della vita di Pollenza. Nel 1815 suonò in onore del Cardinale legato del Papa in visita ufficiale all'Abbazia di Rambona. Nei primi anni del 1900, periodo in cui nel Teatro Comunale si rappresentavano le opere, l'orchestra era composta in massima parte da musicisti provenienti dalla banda. La banda ebbe i suoi alti e bassi e, dopo la seconda guerra mondiale, sotto il nome di Corpo bandistico "Giuseppe Verdi", riprese a funzionare al meglio tanto da raggiungere la partecipazione di oltre 40 elementi. Attualmente, il Corpo bandistico "Giuseppe Verdi" di Pollenza è composto da circa 40 elementi ed è diretto dal Maestro Fernando Sileoni, il quale cura gli arrangiamenti dei brani di repertorio ed è autore egli stesso di numerose composizioni originali. Il repertorio, oltre alle tradizionali marce per banda, presenta una serie di brani di autori classici. Ingresso gratuito


Continua...


con Corpo Bandistico “Giuseppe Verdi”

Sclero… dal ridere!

Spettacolo di varieta
19 Dicembre 2015
21:15
20 Dicembre 2015
17:30

Questo spettacolo è la dimostrazione di come si possa vivere sereni e attivi anche in presenza degli ostacoli che la vita ci presenta (e la sclerosi multipla ne presenta parecchi). Sono tante le attività che possono essere svolte con profitto e tra queste c'è il teatro, ma attenzione, non si parla di fare gli spettatori, bensì gli attori protagonisti, sul palcoscenico e nella vita in genere. Quando la vita stessa ci fa incontrare queste persone, vicine o lontane che siano, inaspettatamente nascono nuove preziose amicizie. Da un casuale e fortunato incontro è nata infatti l'amicizia tra gli Amici di Cantagallo e il gruppo del Centro Sclerosi Multipla di Foligno. La voglia di divertirsi ha fatto il resto e ne è scaturita un'opera che non solo sdrammatizza la malattia, ma abbatte ogni tipo di frontiera sociale e culturale, facendo comprendere a tutti come la nostra volontà sia in grado di farci oltrepassare qualsiasi preconcetto. Lo spettacolo vede sul palco i ragazzi (e meno ragazzi!) di Cantagallo insieme al meraviglioso gruppo di Foligno; andrà in scena un varietà molto divertente sia per gli attori che per il pubblico. Tutti i proventi andranno all'AISM per la ricerca scientifica. 

Ingresso libero ad offerta


Continua...


con Associazione “Cantagallo 1815”

Gospel di Natale-Markey Montague & The Fellowship

Concerto
25 Dicembre 2015
21:15

San Severino Blues Winter Festival. Anania "Markey" Montague è un seguace di Gesù Cristo, polistrumentista, compositore, direttore e insegnante di musica gospel. Attualmente è il ministro di Musica e Belle Arti per la Chiesa Battista di Salem a Omaha, Nebraska. Nato e residente a Chicago, la vita di Markey è stata modellata dal ricco patrimonio musicale gospel della sua città natale. Ha imparato a suonare le percussioni all'età di quattro anni e poi, da autodidatta, a suonare l'organo e la tastiera. Dopo anni in tour negli USA, in Italia ed Europa, Markey miscela sapientemente musiche tradizionali e gospel contemporaneo, per il quale ha scritto e prodotto numerose nuove ed originali canzoni dal 2010 ad oggi. Il suo talento compositivo e d'interprete solista, gli ha dato l'opportunità di collaborare con diversi artisti di rilievo del panorama gospel internazionale come Lamar Campbell, Rodnie Bryant, Kim McFarland, Vickie Winans, Richard Smallwood, Ricky Dillard, Lyle Lovett. Dopo dieci anni dal suo ultimo tour europeo del 2006, Markey ritorna in Italia con la formazione degli "Fellowship" rinnovata con una line up a 6 elementi corredata di sezione ritmica.


Continua...


con Anania “Markey” Montague piano/voce Ceaira Dunn voce Cedric Nunley voce Pamela Westbrook voce Ke nneth Diggs II basso/voce Andrew Exum batteria

Salvatore Giuliano

Musical
8 Gennaio 2016
21:15
9 Gennaio 2016
21:15

La Compagnia della Marca, giovane realtà teatrale marchigiana diretta artisticamente dall'attore Roberto Rossetti, è lieta di offrire al pubblico una delle vicende più affascinanti della recente storia nazionale, quella che ha per protagonista il re di Montelepre, Salvatore Giuliano. Una storia vera dove vengono rappresentati gli ultimi anni di vita del famoso bandito, la situazione sociale e politica della Sicilia del dopoguerra e le affinità spesso oscure con quella nazionale. Il tutto raccontato dalla travolgente musica scritta dal Maestro Dino Scuderi. Uno spettacolo apprezzato in tutto il panorama teatrale italiano, accolto con tre standing ovation nelle tre anteprime. Diciannove attori in scena per un'ora e quaranta minuti di storia, musica, teatro, cultura e forti emozioni.


Continua...

di Dino Scuderi - Pierpaolo Palladino - Franco Ingrillì
Regia: coreografie, Dir. Musicale e adatt. del testo di Roberto Rossetti

La Pinzio’

Commedia dialettale
15 Gennaio 2016
21:15

Sittì, con il lavoro dei campi ed una piccola pensione, riesce a stento a mantenere la famiglia. Su consiglio ed incoraggiamento della moglie, decide di farsi ricoverare in ospedale, accusando un'infermità più grave di quella riconosciutagli così da ottenere un aumento della pensione. Fra i dubbi, i sospetti e le congetture dei vicini che vorrebbero saperne di più sul suo stato di salute, il protagonista esce di casa, ma giunge all'ospedale che la finzione è diventata realtà. Al centro della rappresentazione scenica sono i giorni passati all'ospedale, dove il protagonista instaura subito un rapporto goliardico con gli altri malati; diventano bersagli per il loro divertimento sia il personale medico che i parenti in visita ai ricoverati. Finalmente arriva il primario e con lui la speranza di ottenere il sospirato aumento. Tutto sembra potersi concludere per il meglio, senonché...


Continua...

di Dante Cecchi
Regia: Sara Salvucci
Compagnia: dialettale Leonina “Giovani Leoni” di Ripe San Ginesio Mc

Bianco o Nero The Sunset Limited

Stagione di Prosa
23 Gennaio 2016
21:15

Bianco o Nero affronta lo scontro tra due diversi modi di vivere. L'incontro dei due protagonisti nasconde e, lentamente, svela la inevitabile e impossibile soluzione sul modo più efficace di vivere "il transito terreno". Con la crudezza di uno scontro all'ultima frase, l'autore rivela le contraddizioni di due esistenze, di un tempo presente devastato da un eccesso di cinismo razionalista dalla parte del Bianco e dalle violenze di una condizione da quella del Nero. Si viene a poco a poco inglobati in un meccanismo dialettico che non risparmia lo spettatore. Lo pone, anzi, in alcuni momenti a schierarsi, a sorridere delle certezze sbandierate alternativamente. Oppure a perdersi in una serie di interrogativi che, individualmente, forse, ciascuno di noi non ha preso in considerazione con la necessaria consapevolezza. In un luogo estremo e in una crudele unità di tempo si ha la sensazione che si stia disquisendo della nostra stessa salvezza. Di quella di una umanità sbandata e alla ricerca di un progetto per sé stessa. Ferma, adesso, su un marciapiede della metro in attesa di un treno che continui o sospenda una agonia evidente.


Continua...


con Saverio Marconi e Rufin Doh Zéyénouin
Regia: Gabriela Eleonori
Compagnia: della Rancia

Work in progress

Prosa brillante
28 Gennaio 2016
21:15

Dopo anni di tv e radio Max Giusti si riprende, decisamente e finalmente il palco! In scena, si avvicenderanno, una miriade di personaggi. Gli spettatori si ritroveranno protagonisti e Max si ritroverà tra gli spettatori, in un turbinio di ritmo, sorprese e risate, che lasciano il pubblico a bocca aperta in uno spettacolo che cambia ad ogni appuntamento, appunto uno Work in Progress, per prendere in giro continuamente tutta l'assurda realtà che ci circonda. Tanti gli "ospiti" previsti: Biagio Antonacci, Terence Hill, Ligabue, Tsipras, Vasco Rossi, ecc... Faranno capolino sul palco, variopinti e multietnici, gli unici che sono riusciti a trovare lavoro in Italia: un egiziano con l'ortofrutta, un cinese "tuttoauneuro" e un prete africano di provincia. E per tutti i padri in difficoltà sarà attivo anche un centro di assistenza vittime di Peppa Pig.
Continua...

di e con Max Giusti

…Come si canta l’amore…?

Musical
14 Febbraio 2016
18:00

Come si canta l'amore? È una domanda, a cui è impossibile rispondere, ma questa sera vogliamo provare a dare un senso a questo quesito, per farlo, dovremo viaggiare attraverso i secoli, perché l'amore, nel senso universale del termine esiste da sempre, gli artisti, ce l'hanno descritto, declamato,dipinto e cantato in tutte le maniere. Scopriremo come l'amore abbia influenzato l'arte nel tempo,verrà così descritto un percorso musicale, sempre accompagnato dalle instancabili compagne di viaggio, la poesia e la danza.


Continua...


con M° Tiziana Muzi pianoforte, Marco Menichelli tenore, Emiliano Lombi attore, Ilaria Battagli oni ballerina

Sconcerto Rock Recital 2015

Prosa brillante
19 Febbraio 2016
21:15

Ancora una volta The Legend torna sulla scena con il suo gruppo rinnovato per quello che, nelle sue intenzioni, dovrebbe essere di nuovo un grande concerto celebrativo. La celebrazione però si trasforma ben presto in un calvario: problemi audio, insubordinazione dei musicisti, giornalisti della stampa estera che lo mettono alla berlina, il traduttore che lo ridicolizza e il pubblico che gli contesta le scelte artistiche (con una comparsa mischiata dall'inizio tra il pubblico). Va da sé che la Rockstar si trova nella situazione di trasformare la celebrazione nel tentativo di arginare un disastro, che è poi il disastro della sua condizione, quella di un principiante assoluto, che piega la propria arte all'uso del momento!!! Interventi in scena di Roberto Cacciali con travestimenti e gag, come il poeta Bosniaco Jean Paul. Beltont e l'acculturato Giry Kolar impersonati da Gene. Sul palco Gene Gnocchi è nella doppia veste di attore e cantante.


Continua...

di e con Gene Gnocchi

Un abito…non fa la suora

Commedia
27 Febbraio 2016
21:15

"Un Papa, un prete e tante, tante suore, un intonato coro e un professore, un boss, una cantante, dei poliziotti e dei variopinti giovanotti..." sono questi gli ingredienti di un musical divertente e frizzante che vede le famiglie dell'Oratorio "Cardinale Cento" di Pollenza mettersi in gioco con tanta buona volontà e un pizzico d'incoscienza. Ad unire tutti i protagonisti, provenienti da professioni e interessi diversi tra loro, è stata la forte voglia di divertirsi e di misurarsi con un'esperienza nuova. Sono tanti i pollentini che si sono ritrovati sul palco quasi per caso, senza averlo programmato e che poi invece hanno trovato il progetto invitante e costruttivo prima di tutto perché permetteva di vivere insieme e in modo sano il tempo libero, come nello spirito dell'Oratorio. È uno spettacolo ironico e riserva grandi sorprese...


Continua...


Regia: Rosita Illuminati

Scherziamo! Chi nasce per gioco non può che vivere in allegria!

Spettacolo comico
4 Marzo 2016
21:15

Uno spettacolo sfacciatamente comico che racconta le avventure di un uomo affetto dalla sindrome di Peter Pan, eterno burlone in una continua lotta tra la voglia di ridere e la necessità purtroppo di essere seri. Convivere con una ragazza o continuare a vivere con mamma? Gli amici del bar o la cena dai suoceri? La play station oppure un film d'essai? Andare a votare o andare al mare? Un libro o la discoteca? Questi i dubbi quotidiani che affliggono Piero Massimo Macchini, il Peter Pan Marchigiano che non vuole diventare adulto e non vuole assumersi le responsabilità che questa società pretende da lui. Chi nasce per gioco non può che vivere in allegria...


Continua...

di Piero Massimo Macchini e Domenico Lannutti
con Piero Massimo Macchini
Regia: Max Giusti

L'uomo perfetto

Stagione di Prosa
11 Marzo 2016
21:15

Domandarsi se l'uomo ideale esiste è una di quelle cose che una donna fa almeno una volta nella vita (siate oneste, anche più di una). Le nostre madri e le nostre amiche ci ripetono da anni che prima o poi l'uomo perfetto solcherà la soglia di casa, ma che per ora devono continuare a cercarlo provando e sbagliando. Soprattutto sbagliando. Ad un certo punto, però, trovare l'anima gemella sembra essere un lontano miraggio, o peggio una leggenda metropolitana. Le donne sono diventate esigenti: lo vogliono alto, ricco, belloccio, gentile, romantico, passionale, protettivo ma anche vulnerabile quando serve. Ecco, quest'uomo ideale non esiste di certo, a meno che non si veda in qualche commedia hollywoodiana. Bisognerebbe costruirselo personalmente, il proprio "Uomo Perfetto": sempre allegro, che sa ascoltare, che non parla mai di calcio, che non dimentica i compleanni e non si scoraggia mai, che rassetta, pulisce, lavora, vi venera e vi ama profondamente, vi fa sentire donne. L'uomo su cui contare. Quanto sareste disposte a pagare per un campione del genere?
Continua...

di Mauro Graiani
con Emanuela Aureli, Milena Miconi, Thomas Santu
Regia: Diego Ruiz

Cose dell'altru munnu

Commedia dialettale
19 Marzo 2016
21:15

Equivoci, inganni e colpi di scena non mancano in questa esilarante commedia di Aldo Pisani. La vicenda ha luogo in una casa infestata dai fantasmi, ricevuta come eredità, della quale il capofamiglia vuole assolutamente disfarsi proprio in virtù della sua brutta fama. L'arrivo di un professore esperto in diritto paranormale, gli imbrogli di un cognato pasticcione e le ire di una moglie tradita daranno il via ad una serie di fraintendimenti che porteranno ad un sorprendente epilogo finale. Una commedia esilarante, che propone l'intreccio dell'equivoco e porta in scena personaggi curiosi, con tratti caratteriali ben disegnati e che attinge ad un tema classico dell'immaginario collettivo, quello di una casa occupata da strane presenze. Un gioco a cavallo tra il mistero e la risata assicurata.
Continua...

di Aldo Pisani
Regia: Rosita Illuminati

Il bacio incantato

Musical
9 Aprile 2016
21:15
10 Aprile 2016
17:30

Il bacio incantato è la storia di Aurora, del regno di Re Stefano suo padre, che la promette in sposa al Principe Filippo, figlio di Re Uberto... È una mescola tra antico e moderno, una favola che resta fedele alla versione classica della Bella Addormentata nel Bosco, ma in cui alcuni personaggi si fanno spazio, portando freschezza alle dinamiche originali. I costumi sono frutto della rivisitazione di Carla Accoramboni, il disegno luci è curato dalla ditta Hip-Notica di Alessandro Pianesi. Riccardo Rocchetti ha seguito gli arrangiamenti attingendo dal repertorio di più generi musicali. L'aspetto canoro è stato affidato a Gianluca Ercoli. E infine tutto l'allestimento ha giovato della consulenza di due professionisti del teatro: l'attore Simone Pieroni che ha dato supporto a Sarah Salvucci nella regia e il ballerino Andrea Verzicco, che ha seguito da vicino l'elemento della danza.


Continua...


Ogghi a me…domà pure.

Commedia dialettale
15 Aprile 2016
21:30

L'opera, ultimo lavoro del Gruppo Teatro Totò, vede la regia di Aldo Pisani. La vicenda narra di Franco, dipendente presso la ditta del futuro suocero, lavoratore attento, integerrimo e scrupoloso, ma con una grande passione: il calcio! Quando un giorno si troverà a scegliere tra il dovere e la sua passione, senza dubbio sceglierà quest'ultima. Una decisione che finirà per travolgere e sconvolgere la sua vita lavorativa ed affettiva, fino a quando interverrà un imprevisto, un colpo di scena... La commedia si sviluppa attorno al tema del contrasto tra l'onestà di pochi (forse di nessuno) e l'avidità di molti (forse di tutti). L'intera vicenda è un susseguirsi di situazioni comiche che regalano allo spettatore una risata dietro l'altra, ma, come si sa, ridere è una cosa seria. La commedia si sviluppa in due tempi e vede impegnati sul palco Marco Scarponi, Nora Crocetti, Paolo Carassai, Paolo Moretti, Aldo Pisani, Antonella Menichelli, Cristiana Principi.


Continua...


Taxi a due piazze

Prosa brillante
17 Aprile 2016
21:15

Mario Rossi, taxista, sposato con Alice, residente in piazza Irnerio 100 e Mario Rossi, taxista, sposato con Barbara, che vive in piazza Risorgimento non sono un curioso caso di omonimia. Con una precisa pianificazione di orari e turni di lavoro, suo e di entrambe le mogli, Mario riesce per 2 anni a vivere da bigamo nascondendo la verità. Tutto però si complica quando, per compiere una buona azione, riceve una brutta botta in testa e sviene. Al risveglio, il taxista darà ad un infermiere l'indirizzo della prima moglie e ad un altro impiegato dell'ospedale quello della seconda facendo arrivare la denuncia a due diversi commissariati di polizia. Quello che segue è una serie di equivoci, coincidenze, bugie e mistificazioni che intricando all'inverosimile la trama, porteranno ad un finale inaspettato ma non per questo non sorprendente.


Continua...

di Ray Cooney
con Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia

Saggio di fine corso - Allievi

4 Giugno 2016
21:15

Al secondo anno di attività l'OFFicinaTEAtrale diretta dal maestro Victor Carlo Vitale, in collaborazione con l'Associazione Culturale e Compagnia Teatrale "Massimo Romagnoli", presenterà al pubblico il saggio di fine corso. Il progetto OFFicinaTEAT rale è aperto a tutte quelle persone che si vogliono avvicinare alla più antica arte espressiva... Il teatro, con una prima fase dedicata all'acquisizione delle basi tecniche di movimento scenico e dizione e la seconda parte dell'anno accademico invece impiegata nell'allestimento di un vero e proprio spettacolo arricchito dalla professionalità e dall'esperienza del maestro Victor Carlo Vitale che con passione smisurata trasmette il senso vero e profondo di questa nobile disciplina.


Continua...


Regia: Victor Carlo Vitale