Stagione 14-15
Recanati - Teatro Persiani
Per informazioni e prenotazioni:

I biglietti potranno essere prenotati nella biglietteria del teatro tre giorni prima di ogni spettacolo esclusa la domenica dalle 17 alle 20 e nei giorni di rappresentazione dalle ore 17 ad inizio spettacolo telefonando al numero 071-7579445 oppure al numero 339-7396762.


Alla stessa ora il prossimo anno

Stagione di Prosa
12 Dicembre 2014
21:00
Alla stessa ora il prossimo anno, commedia di Bernard Slade, è stata prodotta per la prima volta nel 1975 ed è stata rappresentata per ben quattro anni consecutivi a Broadway. È forse la più famosa ed amata commedia romantica del ventesimo secolo ed è stata considerata la migliore fra tutte quelle a due personaggi che hanno inondato le scene di Broadway. È diventata un film di successo e resta una delle commedie più prodotte nella storia dello spettacolo. In Italia la prima edizione è stata prodotta da Garinei e Giovannini nel 1978 con Enrico Maria Salerno e Giovanna Ralli, poi una seconda edizione del 1989 con Ivana Monti e Andrea Giordana. Nel 2001 la coppia Marco Columbro (nel 2002 verrà sostituito da Gianfranco Iannuzzo) e Maria Amelia Monti registra ovunque il tutto esaurito.
Continua...

di Bernard Slade
con Marco Columbro, Gaia De Laurentiis
Regia: Giovanni De Feudis

Il Lago dei cigni

Danza
11 Gennaio 2015
18:00

"Titolo" per eccellenza nel repertorio del grande balletto classico, Il lago dei cigni ben si presta (anche per il complesso, sofisticato ‘arco' drammaturgico della struggente vicenda rappresentata, in cui il libretto di Begičev e la stupenda musica di Čajkovskij si fondono con inimitabile fluidità) a essere punto di partenza per una riflessione sul sottile, ambiguo rapporto che lega inscindibilmente arte e vita e se sia quest'ultima a influenzare la prima o se piuttosto non sia - secondo un vecchio paradosso - la vita a "imitare" l'arte. Capolavoro del teatro di danza, perfetta sintesi di composizione coreografica accademica e "notturno" romantico, di chiarezza formale e inquietanti simbologie psicanalitiche, Il lago dei cigni è una fiaba senza "happy end", in cui i due protagonisti Siegfrid e Odette pagano con la vita l'amore che li lega, anche se vediamo i loro spiriti risorgere e avviarsi uniti verso una felicità ultraterrena...
Continua...


Sette spose per sette fratelli

Musical
28 Gennaio 2015
21:00

Dopo il grande successo ottenuto nella passata stagione torna in Italia il più energico e travolgente tra i classici del musical. Nel 1954 la MGM produce il film Sette spose per sette fratelli diretto da Stanley Donen; la magica fusione tra la sceneggiatura, le musiche e le straordinarie coreografie di Michael Kidd ne fecero uno dei musical più divertenti e longevi del grande schermo, un cult riproposto anche dalla tv ancora oggi con grandi ascolti. Le musiche di Adolph Deutsch e Saul Chaplin vinsero un Oscar e il film ottenne quattro nominations per il miglior film, la migliore sceneggiatura, la migliore fotografia e il miglior montaggio. Nel 60° anniversario dell'uscita del film, la PeepArrow Entertainment porta in scena in Italia una nuova scintillante edizione del musical con Flavio Montrucchio, Roberta Lanfranchi e un cast di venti ballerini-cantanti-acrobati.
Continua...

di L. Kasha, D. S. Landay
con Flavio Montrucchio, Roberta Lanfranchi e con un cast di venti ballerini-acrobati-cantanti

La gatta sul tetto che scotta

Stagione di Prosa
7 Febbraio 2015
21:00

Secondo Premio Pulitzer nel 1955 per il drammaturgo statunitense Tennessee Williams (il primo nel 1948 gli venne assegnato per Un tram che si chiama desiderio), La gatta sul tetto che scotta narra la storia di una donna, Maggie, che per alleviare la cocente situazione familiare in cui si trova, imbastisce una rete di bugie. Di bassa estrazione sociale, Maggie la gatta, teme di dover lasciare la casa ed il marito, se non riesce a dare alla famiglia di lui un erede. Tra giochi passionali e abili caratterizzazioni, affiorano sensualità cariche di sottintesi e di contenuti inespressi o inesprimibili; all'ideale della purezza dei sentimenti si contrappone la dura realtà di un mondo familiare e sociale pieno di ipocrisie.


Continua...

di Tennessee Williams
con Vittoria Puccini, Vinicio Marchioni
Regia: Arturo Cirillo

Ballata di uomini e cani

Stagione teatrale
3 Marzo 2015
21:00

Ballata di uomini e cani è un tributo a Jack London. A lui devo una parte del mio immaginario di ragazzo, ma Jack non è uno scrittore per ragazzi, la definizione gli sta stretta. È un testimone di parte, si schiera, si compromette, quello che fa entra in contraddittorio con quello che pensa. È facile usarlo per sostenere un punto di vista, ma anche il suo contrario: Zanna Bianca e Il richiamo della foresta sono antitetici. La sua vita è fatta di periodi che hanno un inizio e una fine e non si ripetono più. Lo scrittore parte da quei periodi per inventare storie credibili dove l'invenzione affonda nell'esperienza ma la supera. La produzione letteraria è enorme, e ancor più lo è pensando a quanto poco sia durata la sua vita. Sono partito da alcuni racconti del grande Nord, ho cominciato questo spettacolo raccontando le storie nei boschi, nei rifugi alpini, nei ghiacciai. Ho via via aggiunto delle ballate musicate e cantate da Lorenzo Monguzzi. Ma l'antologia di racconti è stata solo il punto di partenza per costruire storie andando a scuola dallo scrittore. So che le sue frasi non si possono "parlare" semplicemente, che bisogna reinventarne un ritmo orale, farne repertorio per una drammaturgia.
Continua...

di e con Marco Paolini

Non ce ne importa niente

Concerto
11 Aprile 2015
21:00

'Non ce ne importa niente' non è un semplice concerto, ma una vera e propria pièce di teatro musicale, che propone allo spettatore un viaggio temporale a ritroso, verso gli anni '30. Anni di grandi inquietudini, per l'approssimarsi all'orizzonte di nubi nere, ma anni anche di voglia d'evasione e di spensieratezza che, grazie alla scuderia di autori, cantanti e direttori d'orchestra dell'Eiar (l'Ente Italiano Audizioni Radiofoniche, da cui, come araba fenice, sarebbe nata la RAI) ha prodotto un repertorio di canzoni che ancora oggi mettono buon umore. E pensare che nel '25 Mussolini disse: "Questa radio non funzionerà mai!".
Continua...

di Giorgio Bozzo
con Le Sorelle Marinetti
Regia: Max Croci

Cristiano De André e i finalisti di Musicultura

Concerto
23 Aprile 2015
21:15

Cristiano De André padrino d'eccezione per la presentazione dei 16 artisti finalisti della XXVI edizione di Musicultura nel concerto in anteprima nazionale al Teatro Persiani di Recanati. Grande amico di Musicultura fin dalle prime edizioni del Festival, quando era ospite suo padre Fabrizio De André, Cristiano ha sempre dato prova di grande affetto per la manifestazione, alla quale è intervenuto in versioni musicali diverse e in formazioni inedite: lo ricordiamo ad esempio sul palco del festival insieme a Massimo Bubola e Mauro Pagani e più recentemente con la PFM, in performance sempre di grande impatto emotivo. Cristiano De André ha scelto inoltre come collaboratore un artista che per ben tre volte ha vinto il concorso di Musicultura: Olivero Malaspina, che ha collaborato a molti dei suoi lavori discografici.
Continua...


XSIANIXTUTTINOI!

24 Maggio 2015
16:30

Il Teatro Persiani ospita  l'esito dei laboratori dell'officina di formazione teatrale XSIANIXTUTTINOI! che hanno accompagnato la città di Recanati per un anno e reso protagonisti ragazzi, bambini e over 60. C'è un'idea di fondo in Scuola per supereroi, lavoro di Lorenzo Bastianelli con i bambini di II elementare in scena alle ore 16.30: la continua ricerca di un dialogo con i bambini! Sono loro a muovere le idee, sono loro a gestire i movimenti, sono loro a scegliere come e quando parlare e soprattutto cosa dire, nel loro piccolo imbarazzo, nel loro grande coraggio senza aspettative, senza egocentrismi. I personaggi della storia di Pinocchio raccontano alle ore 17.15 in Pinocchio sbarcò in europa dalla pancia della balena - con i bambini di IV elementare a cura di Beatrice Vitali e Simone Guerro per l'ATGTP (Associazione Teatro Giovani e Teatro Pirata) - il loro viaggio per mare, ogni incontro li trasforma e gli fa scoprire qualcosa di più della storia di cui fanno parte. In barche di carta che viaggiano con la fantasia si scoprono i suoni del mare e ogni gesto viene messo nella valigia dei ricordi.
Continua...