Stagione 08-09
Morrovalle - Teatro comunale
Per informazioni e prenotazioni:

Per informazioni e per la prenotazione dei biglietti sarà possibile rivolgersi all’Ufficio Cultura del Comune di Morrovalle telefono 0733-223130, con orario 09.00 – 13.00 o scrivere all’indirizzo di posta elettronica teatrocomunale@morrovalle.org
La biglietteria del teatro, in via Cavour 3 (tel. 0733.222379), è aperta solo nei giorni di spettacolo, dalle ore 18.00 per gli spettacoli serali e dalle ore 15.00 per quelli pomeridiani.
La prenotazione dei biglietti potrà essere effettuata soltanto al termine della prevendita degli abbonamenti.


Xanax

14 Novembre 2008
21:15
Un uomo e una donna in una situazione esasperata, claustrofobica, estrema. Due persone quasi sconosciute che sono costrette improvvisamente a condividere gli elementi più intimi del proprio corpo e della propria anima. Un venerdì sera Laura e Daniele si attardano un po' più del solito in ufficio; ognuno di loro lavora ad un piano diverso di un grande edificio e verso le nove di sera le loro vite si incontrano su uno degli ascensori che li deve condurre verso l'esterno e verso un normalissimo fine settimana in famiglia.
Continua...

di Angelo Longoni
con Amanda Sandrelli e Blas Roca Rey
Regia: Angelo Longoni

L'albero

23 Novembre 2008
17:00
Lo spettacolo, pur parlando di argomenti di grandissima attualità, lo fa con leggerezza ed ironia, senza piagnistei di alcun genere e mostra come sottovalutando cose e fenomeni si possa arrivare a delle situazioni grottesche, dalle quali non si riesce poi ad individuare una possibile via di uscita. Teatralmente “L’Albero” è uno spettacolo ricco di trovate e di sorprese, con un impianto scenografico di grande intensità e suggestione interamente realizzato con vetroresina e materiali di recupero, un lavoro coraggioso che ha la pretesa di voler parlare tanto ai ragazzi quanto agli adulti.
Continua...

di Marco Renzi
con Marco Renzi, Piero Massimo Macchini
Regia: Paolo De Santi

L'inventore del cavallo e altre storie

Stagione amatoriale
29 Novembre 2008
21:15
Una divertente rappresentazione di un classico del teatro dell'assurdo.
Continua...

di Achille Campanile
Regia: Maghi Allegri e Nicola Girotti

Ancora un Cappuccetto Rosso

7 Dicembre 2008
17:00
Cappuccetto Rosso è una delle storie più raccontate, più ascoltate, più viste: non c’è bambino che non la conosca, non c’è adulto che non la ricordi. E’ proprio su questa ripetitività d’immagini (che la nostra memoria in qualche forma conserva) e su questa reiterata sequenza di fatti (a tutti noti) che si basa lo spettacolo. Ci siamo domandati, ed è come se ponessimo a nostra volta la stessa domanda ai piccoli spettatori: quante volte il lupo dovrà ancora incontrare la bambina con il cappuccio rosso in testa? Quante focacce la mamma dovrà ancora preparare per portarne qualcuna alla nonna? Quante volte il saliscendi della porta dovrà salire e scendere così da permettere l’ingresso del lupo cattivo prima e della bambina poi?
Continua...

di Lino Terra, liberamente ispirato alla fiaba di C. Perrault, a quella dei Fratelli Grimm e a tutte le altre versioni più antiche e più recenti
Regia: Lino Terra

L'ombra ammaestrata

18 Gennaio 2009
17:00
L'ombra ammaestrata, ispirandosi al racconto La bestia d’ombra di Uri Orlev, narra la storia di un bambina che prova ad addestrare il mostro straniero che abita nella sua fantasia, a conoscerlo, a capirlo e ad imparare da lui. Un’ombra abita il buio della sua stanza, in silenzio. Di notte si gonfia, allungandosi per tutto il pavimento, ma alla luce…subito diventa piccola e indifesa. Anche le paure hanno i loro punti deboli e, se le si guarda in faccia, si può anche imparare a parlarci.
Continua...

di Uri Orlev, liberamente ispirato al racconto "La Bestia D’Ombra"
con Stefania De Cola
Regia: Maria Scalese

Menecmi, una strana commedia degli equivoci

Stagione amatoriale
24 Gennaio 2009
21:15
Il testo plautino “contaminato” da Shakespeare (o il testo di Shakespeare contaminato da Plauto?) ha trovato nuova forza e nuovo vigore e la sua comicità si è amplificata. La moltiplicazione dei gemelli, realizzata da Shakespeare (che però l’ha ripresa da Anphitruo, un’altra commedia di Plauto), rende il ritmo più incalzante, l’equivoco plautino più travolgente, e l’intreccio più intrigante, il “gioco” più complesso e difficile.
Continua...

di Plauto e Shakespeare
Regia: Francesco Facciolli

Pene d’amor perdute

31 Gennaio 2009
21:15
Sfarzosa commedia romantica di W. Shakespeare che narra dello scontro seduzione-castità e del potere travolgente dell’amore. Si tratta di un opera dall’intreccio in apparenza semplice ma che nasconde la scintillante ambiguità tipica delle commedie shakesperiane da cui si evince la straordinaria modernità dell’opera.
Continua...

di W. Shakespeare
con Marina Suma, Stefano Artissunch, Alessia Bedini, Piergiorgio Cinì, Stefano De Bernardin, Alessandro Marinelli e Gian Paolo Valentini
Regia: Stefano Artissunch

L'arca di Noè

8 Febbraio 2009
17:00
Con questo divertente lavoro la Compagnia vuole rendere omaggio al cantautore Paolo Capodacqua. Utilizzando i testi e le musiche delle sue canzoni ha allestito uno spettacolo teatrale in cui gli animali si raccontano, scherzano, giocano e fanno riflettere. Tra testi, musiche, sketch e maschere ritroviamo la storia del diluvio universale e dall’incontro con alcuni animali riusciamo a capirne le vicissitudini, il carattere, i sogni. Vedremo il lupo, che vuole riscattare la sua “fama cupa”, la tartaruga, con la sua calma filosofica, la scimmia, così simile all’uomo e tanti, tanti animali, dall’ornitorinco, alla giraffa, dal serpente al cane, dal gatto… all’uomo! E qui incontreremo un vigile rigoroso e delle maestre piuttosto strane...Lo spettacolo si snoda allegro e scorrevole, con scenette divertenti, costumi fantasiosi e con ritmi e musiche che coinvolgono strettamente gli spettatori, dai tre ai novant’anni!
Continua...


con Renata Rebeschini, Walter Mazzocchi, Antonella Tosato
Regia: Renata Rebeschini

Riondino accompagna Vergassola ad incontrare Flaubert e Dostoevskij

21 Febbraio 2009
21:15
Dopo aver riletto, alla loro maniera, uno dei più famosi e importanti capolavori della letteratura mondiale, il "Don Chisciotte" di Miguel de Cervantes, gli ineffabili conduttori su Radio 2 Rai di "Vasco de Gama", David Riondino e Dario Vergassola, propongono, senza timore e senza vergogna, un inedito e quanto mai improbabile confronto tra il Gustave Flaubert di "Madame Bovary" ed il sofferto "Memorie del sottosuolo" di Dostoevskij. La singolare coppia promette una serata culturale dedicata alla scoperta di due capolavori dell'Ottocento letterario europeo: se fossero stati due professoroni universitari, avrebbero magari scritto un trattato, ma essendo il loro mestiere quello dei cantattori stralunati e comici, ne hanno ricavato uno spettacolo colto e irresistibilmente divertente.
Continua...

di Davide Riondino e Dario Vergassola
con Davide Riondino e Dario Vergassola

I vecchi e i frichi sporca casa

Stagione amatoriale
28 Febbraio 2009
21:15
Tanto divertimento con il teatro amatoriale.
Continua...

di Wladimiro Bonifazi

Il Gatto con gli stivali

1 Marzo 2009
17:00
Un singolare personaggio, un pittore, forse un mago o uno stregone, dipinge un grande quadro. E' un'immagine di gioco, d'amore, di ottimismo e solidarietà, sono gli argomenti che questo personaggio misterioso ama, temi di tante avventure e storie, come quella di un gatto che aiuta i più deboli. La sua pittura è il pretesto per raccontare questa storia fantastica, il pittore si trasforma in narratore, racconta la storia del Gatto con gli stivali, aiutandosi con figure ed immagini nate dalla sua arte. Il gatto con i suoi trucchi e con le sue magiche invenzioni aiuta un giovane a superare gli ostacoli della vita, la povertà, la difficoltà di avere una propria personalità, presenze malvagie e potenti. Gli apre la strada per diventare, nel più classico finale delle fiabe, sposo della figlia del re.
Continua...

di Charles Perrault, spettacolo ispirato all'omonimo racconto
con Gianni Franceschini