Stagione 08-09
Tolentino - Cineteatro Don Bosco
Per informazioni e prenotazioni:

Rinnovo abbonamenti venerdì 18 e sabato 19 ottobre, ore 16; sottoscrizione nuovi abbonamenti venerdì 25 – sabato 26 ottobre, martedì 5 – mercoledì 6, giovedì 7 novembre ore 18 – 20.
Posto unico poltrona: abbonamento sei spettacoli 90 euro; abbonamento otto spettacoli 110 euro.

Per informazioni:
Compagnia della Rancia +39 0 733 960 059
Teatro Don Bosco +39 0 733 972 220

I biglietti possono essere acquistati anche online sui siti:
Amat
Vivaticket


Omaggio a Totò

14 Novembre 2008
21:15
La Compagnia teatrale "Il Poeta Totò" nasce nel 1984 dal comune amore per la cultura Napoletana e per le diversissime forme che questa assume nelle manifestazioni dell'arte, da quella figurativa a quella immortale e senza confini geografici della poesia, della musica e della canzone. Connubio di artisti, che per azione sinergica, si completano a vicenda nell'interpretazione moderna della lirica napoletana, e di Totò in particolare. Della poliedrica figura di Totò un aspetto almeno, quello di Poeta, attende ancora di essere fatto conoscere ed apprezzare come merita. Il recital che viene proposto intende dare un contributo in tal senso, inserendosi nella nuova tendenza a riscoprire il fascino della poesia, che rivive sul palcoscenico attraverso la voce e la gestualità di un interprete-attore.
Continua...


con Voce recitante Giancarlo Rotili, cantante - chitarrista Antonio
Regia: Paolo Pirani

Il Principe della Differenziata

Fuori Abbonamento
5 Dicembre 2008
21:15

Questa opera giocosa, in un solo atto, realizzata dalla compositrice Roberta Silvestrini, si propone di informare, far conoscere e sensibilizzare gli spettatori, attraverso gli straordinari linguaggi del teatro e della musica, su un tema molto importante per il futuro della nostra esistenza: la raccolta differenziata e il riciclaggio dei rifiuti. Uno spettacolo pensato con grande fantasia e giocosa realizzazione da professionisti nei diversi settori musicali e teatrali, destinato anche al pubblico dei più giovani.


Continua...


Radice di due

17 Dicembre 2008
21:15
Edi Angelillo e Michele La Ginestra tornano insieme sul palcoscenico, dopo l’esperienza di Rugantino, in una tenera e dolce-amara storia d'amore, vincitrice della seconda edizione del Premio di scrittura teatrale “Diego Fabbri”. Due anime pure che vivono la vita in modo "parallelo", in famiglie diverse e mondi diversi. C'è Tommaso-Tommy, un bambino innocente, legato alla sua semplice e perfetta normalità: la scuola, l'amico d'infanzia ed un'ossessione quasi maniacale per la matematica. E poi c'è Geraldina – Gerry, cresciuta in una famiglia di pseudo-artisti deliranti, un po' maniaco-depressiva, dalla fragilità quasi disarmante.
Continua...

di Adriano Bennicelli
con Michele La Ginestra e Edi Angelillo
Regia: Enrico Maria Lamanna

Scherzi

21 Gennaio 2009
21:15
Perché mettere in scena gli atti unici di Anton Cechov? “Credo che l’unica risposta possibile sia: perché sono semplicemente bellissimi”, risponde il regista Massimo Chiesa. Lo spettacolo, formato da quattro atti unici - L’orso, Tragico controvoglia, Il tabacco fa male e La domanda di matrimonio - che lo stesso Cechov definì “scherzi”, mette in evidenza le grandi doti comiche e drammatiche di Andrea Brambilla, Nino Formicola e Eleonora D’Urso. Diceva Cechov: “Nella vita per lo più si mangia, si beve, si bighellona, si dicono sciocchezze. È questo quello che bisogna far vedere in scena. Bisogna scrivere un lavoro in cui i personaggi entrano, escono, pranzano, parlano del tempo, giocano a vint [...] perché cosi avviene nella vita reale.”. ecco perché gli “scherzi” ruotano intorno a piccoli fatti quotidiani che servono da pretesto per mettere in funzione un meccanismo in cui emerge la graffiante ironia dell’autore e svilupparlo in chiave grottesca, aperta alle risa sbellicate così come al dramma.
Continua...

di Anton Cechov
con Zuzzurro e Gaspare e con Eleonora D\'Urso
Regia: Massimo Chiesa

Ragazze

1 Febbraio 2009
17:00
Prendendo ancora una volta spunto da Calvino, che è stato filo di narrazione degli ultimi spettacoli, Lella Costa porterà in scena Euridice e le altre - nei secoli protagoniste o testimoni di uxoricidi impuniti e vessazioni quotidiane, di espropriazioni subdole e continue, di gesti eroici e delitti inauditi - che riescono ad essere straordinariamente creative e irresistibilmente simpatiche.
Continua...

di Lella Costa
con Lella Costa, Irma Spettacoli
Regia: Giorgio Gallione

Comunista!

12 Febbraio 2009
21:00
In scena si fronteggiano per sessanta minuti, durante un estenuante colloquio di lavoro, un crudele e implacabile selezionatore di una grande azienda e un aspirante dipendente laureato in antropologia culturale. L'ufficio Risorse Umane della "Vulcanica" è l'arena in cui i due sono costretti a scannarsi, pure consapevoli che, dagli spalti, il Sistema li osserva divertito e attende solo di nutrirsi del loro sangue, indifferentemente dell'uno o dell'altro. Le tinte sono forti, i toni sovrabbondanti, i gesti iperbolici. L'impostazione grottesca della regia, nel prendere le giuste distanze da accadimenti reali, ne esalta il realismo ed evidenzia la possibilità che queste siano le dinamiche che intercorrono quando l'azienda apre le sue porte a chi viene da fuori, a chi si avvicina a quel microcosmo dall'iperspazio della vita vera.
Continua...

di Angelo Ferracuti
con Piergiorgio Cinì e Pierluigi Tortora e con le voci di Maria Libera Ranaudo, Riccardo Massacci, Stefano de Bernardin e Marco Cortesi
Regia: Alessandro Perfetti

I ponti di Madison County

2 Marzo 2009
21:15
Tratto dall'omonimo romanzo di Robert J. Waller - Una donna sposata (Paola Quattrini), moglie e madre irreprensibile, ormai rassegnata ad una vita casalinga tranquilla, incontra improvvisamente la passione grazie a un viaggiatore libero e selvaggio (Ray Lovelock). Le loro vite si intersecano e, nello spazio di pochi giorni, vengono completamente stravolte. Dopo un’intensa storia d’amore, viene però il momento delle scelte e la tentazione di fuggire con quell’uomo, realizzando così tutti i suoi sogni infranti, è grande. La donna sceglie però di riprendere la sua solita vita, guidata non dalla rassegnazione, né dal senso del dovere dettato dal conformismo delle convezioni sociali, ma dall’intenzione di preservare quell’amore così intenso attraverso il ricordo anziché bruciarlo vivendolo fino in fondo.
Continua...


con Paola Quattrini, Ray Lovelock, Ruben Rigillo.
Compagnia: Molise Spettacoli

Recital

26 Marzo 2009
21:15
In Recital Gianfranco Jannuzzo, accanto a quelli che considera i suoi “cavalli di battaglia”, presenta alcuni brani inediti, raccontando la sua Sicilia, così come l'ha vissuta e conosciuta, la Sicilia che ha imparato ad amare grazie ai suoi genitori. Una Sicilia allegra e amara, spensierata e triste, meravigliosa e spietata, solare e introversa, indolente e attiva. Isola, forse, ma sicuramente Ponte per mille culture. Ne racconta le contraddizioni: la Sicilia ricca, fertile e ubertosa di Federico II, Stupor Mundi e la Sicilia umiliata, ferita e vilipesa delle stragi e dei caduti, Horror Mundi.
Continua...

di Gianfranco Jannuzzo e Renzino Barbera
con Gianfranco Jannuzzo
Regia: Pino Quartullo